Alcune curiosità del polpo

Alcune curiosità del polpo

I polpi provengono dalla famiglia dei cefalopodi, che sono molluschi invertebrati con teste voluminose, hanno tentacoli e hanno la capacità di mimetizzarsi con l'ambiente. Vale la pena notare alcune delle curiosità del polpo che sono ancora impressionanti.

Nella vita marina ci sono più di 300 specie conosciute di polpi. Sono differenziati per aspetto, dimensioni e abitudini. Alcune specie sono in grado di vivere a più di 4.000 metri di profondità; altri sono molto bravi in ​​mare aperto, anche in difesa dei predatori.

I cefalopodi sono caratterizzati dalle loro tecniche di protezione quando attaccano o mantengono la loro preda. Primo, lo sono in grado di riprodurre l'ambiente attraverso tecniche avanzate di camuffamento; nel caso dei polpi, possono persino imitare altri animali come i serpenti marini.

Insieme a questa capacità di imitare il calamaro, il polpo ha un altro importante strumento di difesa e attacco: I polpi hanno un sacco di inchiostro spesso, che di solito espellono di fronte a qualsiasi tipo di rischio.

Il polpo è un invertebrato che Ha otto tentacoli, dove ospita fino a 40 milioni di recettori chimici; sono questi recettori che ti permettono di percepire il gusto e l'olfatto. La sua bocca è un becco simile a quello del pappagallo, che serve anche a spostare il materiale durante la fabbricazione del suo rifugio.

Mancanza di ossa i polpi usano i loro muscoli per dare rigidità al corpo: li contrasta e li rilassa. Una peculiarità che attira molta attenzione è la sua capacità di entrare in qualsiasi spazio; il suo corpo è malleabile e, quindi, può nascondersi in fessure molto strette.

I polpi popolano principalmente acque salate e calde. Tuttavia, esemplari più grandi sono stati visti in acque fredde. Sono carnivori per natura e si nutrono di pesci, crostacei e persino alghe; in molti casi usano i loro tentacoli come esca per attirare la loro preda. Li usano anche abilmente, per aprire vongole o conchiglie.

  1. Hanno tre cuori. Due cuori servono a pompare sangue alle branchie, mentre il terzo lo fa al resto del corpo.
  1. Il suo sangue è blu. Invece di emoglobina, i polpi usano l'emocianina per ossigenare il sangue. L'alto contenuto di rame di questa proteina dà un aspetto bluastro al sangue.
  1. Sono velenosi In misura maggiore o minore, i polpi hanno tossine che possono essere irritanti per la pelle e le mucose. Il veleno che usano ha la capacità di paralizzare la predaper poi impossessarsene. Tuttavia, solo nel caso del polipo dagli anelli blu questa tossina ha un effetto sull'uomo.
  1. Hanno un alto grado di cognizione. I polpi sono riconosciuti per la loro intelligenza. In alcune circostanze sono stati confrontati con i delfini, che sono riconosciuti per la loro capacità di apprendere.

È stato dimostrato che sono in grado di apprendere mediante stimoli positivi e negativo. Inoltre, hanno la capacità di ricordare le sensazioni per evitare la stessa situazione.

Sopravvivenza e coscienza

  1. Applicano tecniche di sopravvivenza. Come parte delle loro strategie di difesa, il polpo è un esperto nell'imitare più di 15 specie di animali marini. Tra questi, molti dei più velenosi, che evita l'interesse dei predatori.

Un'altra curiosità è che, per la sua sopravvivenza, il polipo è in grado di amputare un tentacolo come metodo di fuga. I tentacoli dei polpi possono rigenerarsi; Possono riconoscere il loro arto perduto e differenziarlo dalle altre specie.

  1. Hanno consapevolezza di sé. Il polpo fa parte della "Dichiarazione di Cambrigde sulla coscienza" sulla coscienza, un manifesto che fa una lista di animali che hanno coscienza di se stessi. Questa capacità è raggiunta dal polpo grazie alla secrezione di serotonina, un ormone legato all'umore.
  1. Sono incapaci di rimanere invischiati. Nei suoi tentacoli, i polpi hanno una sostanza che impedisce ai loro arti di impigliarsi. Attraverso di loro, Ha la capacità di camminare, nuotare e afferrare. Per ottenere movimento, usano schemi stereotipati che permettono loro di controllare da soli i loro corpi.
  1. I polpi sono daltonici. Non possono differenziare le sfumature dei rossi e, a volte, né tra il verde e il blu.

Guarda il video: 10 cose che (forse) non sai sui polpi

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: