Come evitare l'alitosi nei cani

Come evitare l'alitosi nei cani

L'alitosi canina è un problema molto comune. Non appena l'animale apre la bocca, un insopportabile aroma fetido ci invade. Pertanto, in questo articolo ti diamo alcuni consigli per evitare l'alitosi nei cani.

Perché l'alitosi si verifica nei cani?

Quando l'animale ha un odore sgradevole in bocca, potrebbe essere dovuto a un problema di salute (come diabete o malattie renali), a un problema dentale o a problemi di igiene. I veterinari indicano che quattro cani su cinque hanno patologie dentali a partire dai 3 anni.

Il motivo principale per l'alitosi nei cani è l'accumulo di batteri che si trasformano in placca. Esatto, la stessa cosa succede alle persone. Se questa placca non viene rimossa, la saliva la solidificherà e formerà depositi di tartaro. Questo può causare gengivite, una condizione in cui le gengive si infiammano e sanguinano.

E c'è ancora di più, perché Quando la gengivite peggiora, diventa parodontite. Questa condizione include la perdita di tessuto che mantiene i denti "attaccati" alle gengive. Il risultato è una malattia molto dolorosa con infezioni e perdita di denti, denti e incisivi.

Quando l'odore sgradevole viene rilevato leggermente se l'animale apre la bocca, abbiamo ancora il tempo di prevenire gravi malattie. ma, se nonostante la cura e l'igiene, il respiro fetido continua, allora dovresti portarlo dal veterinario per escludere un disturbo del fegato, dei reni o dello stomaco.

Suggerimenti per eliminare l'alitosi nei cani

Fondamentalmente, possiamo ridurre l'alitosi canina attraverso l'igiene (spazzolatura dei denti), l'alimentazione e le abitudini salutari:

1. Lavati periodicamente i denti

La maggior parte degli animali domestici non ama molto l'igiene orale perché li ferisce o perché non capisce cosa sia quell'oggetto che viene messo in bocca. Tuttavia, dobbiamo armarci di pazienza e spazzolarci più volte alla settimana. Nei negozi di animali vendono spazzole speciali. Oppure, se no, possiamo usarne uno da bambino (che non è usato per evitare il passaggio dei batteri).

Inoltre, suggeriamo di prendere il dentifricio per i cani, dal momento che quello che usiamo ha fluoruro, un componente tossico per gli animali. La pulizia è molto importante e l'ideale sarebbe insegnargli dal cucciolo che è una buona abitudine per lui.

Che sia un gioco, e non una punizione, dipende dal proprietario. Nel caso in cui l'animale diventa molto nervoso o vuole morderti, forse dovresti portarlo dal veterinario o da uno specialista, per lavarti i denti accuratamente una volta al mese.

2. Dagli cibo secco

Il cibo è strettamente correlato all'alitosi nei cani. Poiché dopo aver mangiato non ci laviamo i denti, dobbiamo dare loro il cibo che svolge anche quella funzione. L'opzione migliore è l'alimentazione secca. Questo lucida i denti e riduce l'odore sgradevole nella bocca dell'animale. Non dimenticare di lasciare un contenitore pieno d'acqua per quando finisce di mangiare, quindi, pur idratando, si sciacqua anche lui.

Un altro trucco in relazione al cibo e alitosi: fornire verdure o frutta che servono per pulire i denti, come la carota o la mela cruda. Queste verdure eliminano la placca batterica, mentre curano i denti e le gengive. Chiedi al veterinario se puoi mangiarli.

3. Dagli dei giocattoli

La prossima volta che ti comporti bene, dagli un regalo: un morso di plastica o un antipasto (biscotti, ossa da rodere, ecc.). Mentre lo stai mordendo, pulirai la bocca, generando saliva e lucidando i denti.. I giocattoli ideali sono in gomma naturale o nylon.

Ricorda che l'alitosi nei cani è legata alle abitudini dell'animale e alla sua cura.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: