Sai cos'è "Dogdancing"?

Sai cos'è “Dogdancing”?

Anche se può dare l'impressione che sport canino sono attività dedicate esclusivamente ai cani, la verità è che richiede un grande coinvolgimento da parte del proprietario. Va tenuto presente che non solo l'animale deve essere addestrato per svolgere l'attività selezionata, ma in molti di essi deve anche partecipare il proprietario del cane. Questo è il caso di Dogdancing.

La chiamata Dogdancing È uno degli sport più divertenti che possiamo praticare con la nostra amica. Consiste nel creare una coreografia musicale che dimostri non solo le capacità fisiche e creative del nostro cane, ma anche la complicità esistente tra entrambi. Coordinamento e rapporto, frutto di molto allenamento, sono le chiavi.

Sebbene questo sport sia il risultato di un buon lavoro a casa per molto tempo, Il suo scopo principale è divertimento per entrambi, per il proprietario dell'animale e per il cane.

Origini di Dogdancing

Questo sport canino è nato negli Stati Uniti. intorno all'anno 1989 come tentativo di introdurre elementi più creativi nella categoria degli esercizi di "obbedienza". Al momento ci sono tornei "dogdancing" a livello nazionale e internazionale.

Dogdancing come lo conosciamo oggi è nato nel 2009 in Germaniae sebbene non abbia ancora lo stesso prestigio delle altre modalità dello sport canino, ha guadagnato seguaci negli ultimi anni. È un'attività relativamente recente, quindi le sue regole vengono continuamente modificate. Tuttavia, non ci sono movimenti standardizzati, perché si tratta di migliorare la creatività come uno dei suoi obiettivi principali.

Tra le prove di questo successo in Germania c'è il trionfo del "dogdancer" Yvo Antoni nel talent show "Das Supertalent" nel 2009. In questo show televisivo ogni anno, il pubblico sceglie il proprio talento preferito tra migliaia di candidati che Ogni settimana presentano uno spettacolo personale. Tra molti aspiranti, La coreografia armonica e la straordinaria giocoleria di Yvo e del suo cane Primadonna hanno affascinato il pubblico tedesco.

Movimenti e figure di Dogdancing

Sebbene all'inizio non ci siano movimenti che possono essere considerati obbligatori, tutto dipenderà dall'organizzazione della mostra. In alcuni casi ci sono percorsi e movimenti che devono essere soddisfatti per qualificarsi per i primi passi della competizione o della mostra.

Per tutto questo È molto comodo consultare le basi di ogni competizione prima di presentare.

Tra gli esempi di questi movimenti ci sarebbe il tacco, dove il cane cammina con il suo proprietario, cammina all'indietro, su due gambe, gira e cambia marcia. Questi movimenti richiedono ore di allenamento e pazienza, anche se cerca sempre il divertimento come obiettivo primario. La concentrazione e la complicità sono fattori determinanti per un buon esercizio. Altre qualità sono l'agilità, l'obbedienza, la disciplina, ecc.

I primi passi nel Dogdancing

Tutti possiamo iniziare in questo sport. Non è necessario che siamo grandi ballerini, né che il nostro cane abbia una grande preparazione precedente. Con una piccola dose di pazienza e diversi rinforzi positivi, otterremo risultati migliori. Anche la disciplina minima è essenziale, cioè dobbiamo fare in modo che il nostro animale domestico segua facilmente gli ordini di base.

Aiuta molto a testare con diversi generi musicali, scoprendo con quale di questi il ​​nostro amico canino risponde meglio.

L'influenza del cinema

Come in molte altre attività della vita, l'influenza del cinema è spesso decisiva. In questo senso e in ciò che si riferisce alla performance della coreografia con la nostra mascotte, il film "Black Swan" di Darren Aronofsky ha suscitato interesse nel balletto nei media.

Nel mondo degli amici di cani, tutto questo ha portato a ballare con il nostro amico peloso creando una coreografia in cui il cane e il suo proprietario danzano in concerto al ritmo di una canzone.

Motivare l'animale

I passi dei cani più usati in Dogdancing sono di solito la camminata indietro, lo slalom tra le gambe della coppia, il salto e la rotazione e persino la realizzazione di figure acrobatiche nell'aria.

La cosa più importante è la motivazione del cane, ma non è necessario scegliere una razza particolare. Sebbene l'assemblaggio di una coreografia straordinaria richieda un allenamento a lungo, con un pomeriggio di prove è già possibile visualizzare i primi progressi.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: